Racconto ciò che accade lentamente, o non accade.

Badolato amore amaro

È l’estate del 1969 e anche a Badolato si discute dell’imminente sbarco sulla luna. Fervono nel frattempo i preparativi per la festa della Madonna della Sanità la quale atmosfera gioiosa […]

Scopri il libro
L’elefante nel salotto

È una vita in bilico quella di Tommi, diciassettenne bolognese, e dei suoi amici: cinque piccoli Bukowski dediti a uno stile di vita orgogliosamente irregolare. Spaventati dalle responsabilità, vivono sospesi […]

Scopri il libro
Ti lascio per ultimo

All’alba del 21 gennaio 1916 il cancello del manicomio criminale di Reggio Emilia si apre per accogliere Giuseppe Musolino, il brigante che è riuscito a mettere in ginocchio lo Stato […]

Scopri il libro
Come rovinare la vita ai propri genitori

La felicità non sempre è qualcosa di positivo, a volte, come nel caso della famiglia Katz, è una vera e propria iattura. A causa proprio di inattesi momenti di felicità […]

Scopri il libro
Se un giorno dovessi muggire

L’incidente è un racconto sulla scelta. La scelta che un uomo deve fare tra correre da sua moglie, ricoverata in ospedale a seguito, appunto, di un brutto incidente stradale, e l’improvviso malessere del loro figlio.

Scopri il libro
Novità

Anteprima del romanzo di prossima uscita

 Alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, mentre fervono i preparativi bellici, un anatomopatologo conduce in una casa di riposo di Bologna studi ed esperimenti sulla morte da croce. Lo studioso, all’insaputa del personale, simula la crocifissione su anziani deceduti.
Ma il direttore della residenza, e il suo assistente, si accorgono che alcuni corpi sono stati violati, allora l’uomo decide di ricorrere a un soggetto vivente per continuare la sua ricerca. Recluta un giovane frate francescano da sottoporre alla simulazione, l’esperimento però non si conclude come pianificato: il giovane frate subisce un forte trauma e la sua reazione, imprevedibile, cambierà il corso delle cose.

“«Quando ho abbracciato la fede pensavo di dover arrivare a uno stato assoluto dell’essere, una sorta di paradiso che avrebbe curato qualsiasi cosa. Poi, con il trascorrere del tempo, ho capito che non necessitavo di un’altra illusione, di un’altra falsa religione… Così, le ore che prima dedicavo alla ricerca di uno stato di grazia ho cominciato a trascorrerle lasciando che i pensieri scintillassero e svanissero davanti ai miei occhi».”

Leggi estratto

Acquista

Tutti i romanzi

Andrea Fiorenza

Badolato amore amaro

È l’estate del 1969 e anche a Badolato si discute dell’imminente sbarco sulla luna. Fervono nel frattempo i preparativi per la festa della Madonna della Sanità la quale atmosfera gioiosa […]

Scopri il libro
Andrea Fiorenza

L’elefante nel salotto

È una vita in bilico quella di Tommi, diciassettenne bolognese, e dei suoi amici: cinque piccoli Bukowski dediti a uno stile di vita orgogliosamente irregolare. Spaventati dalle responsabilità, vivono sospesi […]

Scopri il libro
Andrea Fiorenza

Ti lascio per ultimo

All’alba del 21 gennaio 1916 il cancello del manicomio criminale di Reggio Emilia si apre per accogliere Giuseppe Musolino, il brigante che è riuscito a mettere in ginocchio lo Stato […]

Scopri il libro
Andrea Fiorenza

Come rovinare la vita ai propri genitori

La felicità non sempre è qualcosa di positivo, a volte, come nel caso della famiglia Katz, è una vera e propria iattura. A causa proprio di inattesi momenti di felicità […]

Scopri il libro
Andrea Fiorenza

Se un giorno dovessi muggire

L’incidente è un racconto sulla scelta. La scelta che un uomo deve fare tra correre da sua moglie, ricoverata in ospedale a seguito, appunto, di un brutto incidente stradale, e l’improvviso malessere del loro figlio.

Scopri il libro
Andrea Fiorenza

Il fiore reciso

L’ascensore è il racconto di un uomo alle prese con la solitudine e la fine di un rapporto. L’uomo traccia sopra un foglio ciò che considera le vittorie, le sconfitte e i pareggi della sua vita.

Scopri il libro
Andrea Fiorenza scrittore di saggi e romanzi

L’autore

I primi racconti… La scrittura di testi per una etichetta musicale… Le lezioni al DAMS… L’iscrizione a psicologia e la laurea nel 1987… Le pubblicazioni di saggistica e le traduzioni in altri Paesi… La pubblicazione nel 2013 del romanzo L’elefante nel salotto… Il viaggio a San Antonio los Banos, sede della scuola di Gabriel Garcìa Màrquez… La partecipazione ad alcuni concorsi letterari e i primi premi… La pubblicazione nel 2014 del romanzo Ti lascio per ultimo… altri premi e riconoscimenti… La direzione della collana “Pragmatica” per l’editore Pozzi… L’arrivo in finale al Premio Nazionale di Letteratura Neri pozzi del 2013 con l’inedito Laggiù… La pubblicazione di alcuni racconti in antologie… La pubblicazione nel 2019 del romanzo Badolato amore amaro… e la pubblicazione, sempre nel 2019, del romanzo Sospesi

3.610.800 caratteri, spazi inclusi, pubblicati fino ad oggi, maggio 2019.

Form di contatto

testo informativa

* Campi obbligatori